venerdì 26 dicembre 2008

DEDICATA ALLA MIA MAMMA


E mi manchi sorriso


In silenzio, per vivere un sogno

ho cercato parole leggere

un nuovo sentire di te, che non c'eri.

Ero bimba, sperduta e incosciente

quando hai spento il tuo grande sorriso

e hai lasciato il mio mondo in sospeso,

attonita gente.

Mi rincorri, nei sogni più strani

dove io tendo forti le mani

per cercare carezze al tuo viso

e mi manchi, sorriso.

Mi manca il calore dei baci

che davi ai miei occhi furiosi

alle mani incapaci

di una bambina.. dell'Io che ero prima.

Mi manca alle labbra quel gesto

che sempre accompagna i bambini:

a prima parola di tutti...

di te, cara mamma, che c'eri.


L'angolo di Chimera poesie.
Oly.

Nessun commento:

Posta un commento

commenti